MEG SERVICE


Vai ai contenuti

Qualità-Ambiente-Sicurezza

Servizi

Qualità Ambiente e Sicurezza
ATTIVITA'

Assistenza alla certificazione di Sistemi di Gestione della Qualità secondo la norma UNI-EN-ISO 9001.
La certificazione dei Sistemi di Gestione per la Qualità aziendale trova giustificazione nella forte competitività dei mercati che esigono logiche di differenziazione dalla concorrenza non qualificata.L’azienda che ha conseguito la certificazione dà un segnale forte, credibile e di affidabilità, in quanto dimostra di avere la capacità di:- soddisfare le esigenze espresse ed implicite dei Clienti;- fornire prodotti e servizi con caratteristiche costanti e definite;- attuare un miglioramento continuo della qualità del proprio sistema produttivo dei prodotti e servizi offerti;- essere più competitivi in quanto consegue migliori risultati economici con una maggiore efficienza tecnico-gestionale.

Assistenza alla certificazione di Sistemi di Gestione Ambientale secondo la norma ISO 14001/EMAS.
Obiettivi e strategie:La società richiede che il corretto sviluppo di un’organizzazione contempli anche le esigenze dell’ambiente e la tutela del territorio. La scelta di un’organizzazione di partecipare attivamente allo sviluppo sostenibile della società si concretizza attraverso l’adozione di un sistema di gestione ambientale conforme alle norme ISO 14001 o al regolamento EMAS. La certificazione del sistema di gestione ambientale, pertanto, rappresenta per l’azienda una grande opportunità per aumentare la propria competitività in quanto garantisce:• il miglioramento del processo produttivo aziendale;• la riduzione dell’impatto ambientale;• la prevenzione di costi dovuti ad incidenti ambientali, alla bonifica del suolo, allo smaltimento dei rifiuti, al controllo delle emissioni in atmosfera, allo spreco di risorse.


Gestione della Sicurezza dei luoghi di lavoro (D. Lgs. 81/2008 e succ. mod.)
Il Sistema di Gestione Sicurezza e Salute è uno strumento di analisi e controllo della sicurezza in azienda, effettuato sulla base della specifica nazionale 81/2008 e su quella internazionale OHSAS 18001. La rispondenza a tale specifica assicura la valutazione e l'analisi delle fonti di rischio e l'adozione di relative azioni preventive per minimizzare i rischi professionali in tutte le fasi dell'attività lavorativa, riducendo gli eventi indesiderati. Pertanto, le aziende interessate ad implementare e certificare un Sistema di Gestione della Sicurezza potranno raggiungere i seguenti benefici:1. valutazione e prevenzione di eventi indesiderati;2. riduzione dei costi di gestione;3. corretta gestione delle risorse umane e definizione delle responsabilità;4. miglioramento del livello di comunicazione tra le parti interessate;5. riduzione dei premi assicurativi;6. miglioramento dell'immagine presso i Clienti, gli Organi di controllo, il Pubblico.

Sistemi di Gestione Integrati (Qualità-Ambiente-Sicurezza-Etica).
I sistemi di gestione per la qualità ed i sistemi di gestione ambientale rappresentano una cultura aziendale. I primi sono finalizzati a migliorare in modo continuo le attività aziendali, i secondi gli effetti ambientali. Ad es.: l’utilizzo di sostanze pericolose o il rumore sono un problema di ambiente o di sicurezza del lavoro? In base a quanto suddetto, un concetto di qualità integrato, che definisca la qualità di prodotto e processo, la tutela dell’ambiente e la sicurezza/igiene del lavoro come punti focali del miglioramento continuo delle attività aziendali, rappresenta lo sviluppo naturale di un sistema di gestione esistente. Integrare il Sistema Qualità con i requisiti richiesti dalla ISO 14001 o dall’EMAS o dalla OHSAS 18001 e creare quindi un unico Sistema di Gestione, comporta sì un forte impegno iniziale per individuarne e gestire le interfacce, ma contribuisce a snellire e sburocratizzare l’organizzazione. In questo modo si possono costruire sistemi più vicini alla pratica.

Adeguamento al D.lgs. 196/03 (Codice in materia di protezione dei dati personali - PRIVACY).
Con il nuovo Codice, il Legislatore ha inteso rinnovare (e innovare) la precedente normativa (Legge 675/96) dando particolare rilevanza a tutta una serie di adempimenti, tra i quali le cosiddette "Misure Minime" (per le quali esiste ora un disciplinare tecnico) e il "Documento Programmatico sulla Sicurezza" (che ora va realizzato entro il 31 marzo di ogni anno). L'insieme delle garanzie oggi richieste a chiunque esegua trattamenti di dati personali è ancora più vasto e complesso e, d'altra parte, le sanzioni previste risultano ora rapportate alla crescente criticità della tematica.



Torna ai contenuti | Torna al menu